L’ultima fuga di Ennio – 6/8

Marco decise che avevano scherzato abbastanza. «Senta, mi scusi se la interrompo.» L’addetto si zittò di colpo e restò immobile, come se gli avessero tolto la corrente. «Non ho idea se Ennio fosse religioso o se avesse lasciato qualche disposizione particolare, ma se...

L’ultima fuga di Ennio – 5/8

«Nessun problema: fiori di campo, fiori recisi, fiori in vaso, fiori finti? Abbiamo una vasta gamma di prodotti floreali: dal ranuncolo di bosco dei Pirenei all’arcata trionfale di rose persiane fresche, ancora sbalordite dall’alba di Baghdad.» Nel frattempo era...

L’ultima fuga di Ennio – 4/8

La direttrice, intanto, si scusò e scappò nell’adiacente infermeria, dove poté finalmente mettersi a ridere senza ritegno. L’infermiera la guardò perplessa, fino a quando Alessia non riuscì a raccontarle cosa stesse succedendo nel suo ufficio. Ovviamente...

L’ultima fuga di Ennio – 3/8

Marco cominciò a vedere la situazione da un lato paradossale, che iniziava anche a essere velatamente comico. Un lato che probabilmente vedeva solo lui, ma che rischiava di creare situazioni imbarazzanti se avesse seguito il suo istinto istrionico e avesse cercato di...

L’ultima fuga di Ennio – 2/8

Quando arrivò a Villa Mazzanti, Marco trovò la macchina di una ditta di onoranze funebri parcheggiata all’ingresso; Alessia era in ufficio e stava compilando assieme all’addetto una serie di documenti. «Buongiorno dottor Andrade, arrivo subito da lei» gli disse. «Se...